Scienze politiche, relazioni internazionali, diritti umani

Corso di laurea

Classe: L-36 - Scienze politiche e delle relazioni internazionali

Durata: 3 anni

Sede: Padova

Lingua: Italiano

Accesso libero con prova

Posti riservati ai cittadini non comunitari residenti all'estero: 36

di cui studenti cinesi: 6

DownloadAvviso di ammissione

DownloadProspetto Tasse

Il corso in breve

Caratteristiche e finalita'
Il Corso fornisce una formazione multidimensionale e interdisciplinare, nella quale le conoscenze di base di diritto, economia, sociologia, storia, filosofia, relazioni internazionali convergono sul tema dei diritti umani. Obiettivo del Corso e' formare studentesse e studenti con un adeguato bagaglio di conoscenze teoriche e applicative e di competenze trasversali, nonche' in possesso di un approccio critico alle problematiche socio-politiche internazionali, che li renda capaci di operare in modo consapevole e informato in associazioni, imprese e istituzioni attive a livello locale, nazionale e internazionale.
Chi si laurea e' in grado di analizzare il complesso sistema della governance articolata su piu' livelli, da quello locale a quello europeo e internazionale, prestando particolare attenzione alle problematiche poste dai gruppi in situazione di particolare vulnerabilita' e con una prospettiva attenta al genere. Al termine del Corso di laurea, studentesse e studenti possiedono capacita' di analisi, di negoziazione, di elaborazione e gestione di progetti e possono inserirsi attivamente in molteplici e diversificati settori professionali a livello nazionale e internazionale. Hanno inoltre maturato capacita' di esprimere giudizi scientificamente ed eticamente fondati su questioni sociali, politiche, normative, e di individuare possibili percorsi di scelta e operativi, avendo come paradigma di riferimento quello dei diritti umani internazionalmente riconosciuti, e dello sviluppo sostenibile.
Chi si laurea acquisisce inoltre le competenze di base per intraprendere ulteriori studi con alto grado di autonomia.
Il corso e' sostenuto dal Centro di Ateneo per i diritti umani 'A. Papisca'. Anche grazie a questa cooperazione, studentesse e studenti possono partecipare a workshops internazionali e dialogare con docenti europei ed extra europei, esperti, funzionarie e funzionari di organizzazioni internazionali, esponenti di organizzazioni non governative e svolgere internship in vari ambiti collegati con la promozione e protezione dei diritti umani. Il corso incoraggia esperienze di studio all'estero nel quadro dei programmi europei per la mobilità studentesca e degli accordi bilaterali dell'Università di Padova.

Ambiti occupazionali
Chi consegue il titolo di laurea potra' lavorare nelle istituzioni europee e nelle organizzazioni internazionali, governative e non governative; nella pubblica amministrazione locale, regionale e nazionale, in particolare nei dipartimenti e uffici che si occupano di relazioni internazionali, diritti umani, cooperazione allo sviluppo, pace, pari opportunita' e diritti delle donne, diritti dei minori, difesa civica, servizi alla persona; nel campo dell'informazione e della formazione sui diritti umani e lo sviluppo umano; in uffici di sindacati e imprese che si dedicano alle relazioni internazionali, alla cooperazione, al dialogo sociale, alla responsabilita' sociale d’impresa; nel terzo settore, in particolare nelle organizzazioni non governative transnazionali.

Dalla triennale alla magistrale
Il Corso di laurea prevede l'accesso ai corsi di laurea magistrale dell'Universita' di Padova in Human Rights and Multi-level governance (LM-52), Scienze del governo e politiche pubbliche (LM-63), European and Global Studies (LM-90), Relazioni Internazionali e Diplomazia (LM-52), e allo European Master's programme in Human Rights and Democratisation, sostenuto dall'UE nel quadro del Global Campus of Human Rights (Venezia). Chi si laurea in Italia puo' accedere direttamente a qualsiasi corso di laurea di livello magistrale (master) della classe LM52 - Relazioni internazionali, e ad ogni altra laurea in Italia e all'estero secondo quanto indicato negli avvisi di ammissione.

Visualizza il calendario delle lezioni

Visualizza il calendario degli appelli

Visualizza le sessioni delle prove finali

Presidente del corso di studio: MARCO MASCIA

  • Marco ALMAGISTI
  • Irene BARBIERA
  • Giulia BENTIVOGLIO
  • Francesco BERTI
  • Elena CALANDRI
  • Bianca CHECCHINI
  • Costanza CISCATO
  • Caroline Mary CLARK
  • Cinzia COLALUCA
  • Paola DEGANI
  • Monica FIORAVANZO
  • Giuseppe GIORDAN
  • Pierluigi GIOVANNUCCI
  • Maurilio GOBBO
  • Maurizio MALO
  • Costanza MARGIOTTA BROGLIO MASSUCCI
  • Marco MASCIA
  • Marco MONDINI
  • Arrigo OPOCHER
  • Daria PANEBIANCO
  • Elena PARIOTTI
  • Alessandra PIETROBON
  • Paola SANTINELLO
  • Lorenzo MECHI
  • Pierluigi GIOVANNUCCI
  • Maurizio MALO
  • Francesco BERTI
  • Cinzia COLALUCA
  • Paola DEGANI
  • Costanza CISCATO
  • Paolo DE STEFANI
  • Marco MASCIA
  • Elena CALANDRI
  • Giuseppe GIORDAN
  • CRISTIAN ANNUNZIATA
  • GIUSEPPE D'ARELLI
  • FRANCESCA DE MARCHI
  • ROSA GALVANO
  • IMANE KAMIL
  • LUIS MUHAREMI
  • MEDEA ELENA POPA
  • FLAVIO VISCONTI

Scheda completa del corso

Piani didattici per coorti di studenti
Attività a libera scelta per coorti di studenti

Per la domanda di valutazione preventiva e di riconoscimento dei crediti non è di norma richiesta la presentazione dei programmi degli insegnamenti. In caso di necessità i programmi verranno richiesti all'interessato da parte del Presidente del Consiglio di Corso di Studio.